Le mot de la semaine

être la lanterne rouge

lanterne-etoile-rougeCari amici di Vogliadifrancia, l’espressione che vi presento questa settimana è être la lanterne rouge che corrisponde all’italiano “essere il fanalino di coda”.

Questo modo di dire fa riferimento al fanalino rosso presente sull’ultimo veicolo di un convoglio ferroviario. Nel Tour de France questo “primato” era molto ambito perché permetteva al suo detentore di attirare su di sé l’interesse dei mass-media.

Il ciclista Wim Vanservenant, “lanterne rouge” ai Tour del 2006, 2007 e 2008, detiene il primato dell’ultimo posto (quasi un ossimoro!) e orgogliosamente afferma che arrivare ultimi, dal punto di vista mediatico, equivale a vincere. La gente che legge la classifica sui giornali cosa guarda? Il primo e l’ultimo. Pensate che in occasione del Tour de France del 1973 (roba da non crederci!) due corridori della stessa squadra si disputarono addirittura il posto di “lanterne rouge”.

Pin It

Rispondi