Dayuse: quando l’hotel serve di giorno

dayuse3Si chiama Dayuse Hotels, come impone la riconoscibilità internazionale,  ma è nato in Francia il primo e più completo servizio di prenotazione online di hotel in orario diurno, con 1500 strutture di charme affiliate in 12 paesi, di cui 500 in Francia e 200 nella sola capitale francese.L’idea, nata qualche anno fa da un’intuizione di David Lebée, all’epoca direttore dell’Hotel Amour del quartiere Pigalle, a Parigi, è semplice ed efficace: dare ospitalità alberghiera a chi ne ha bisogno solo durante la giornata, con l’uso della stanza e di tutti i servizi correlati, a un prezzo più conveniente rispetto alla tariffa prevista per il classico “pernottamento”.

La richiesta c’è e viene da diverse categorie di utenti: uomini d’affari in cerca di un punto di appoggio tra una riunione e l’altra durante una trasferta di lavoro con jet leg incorporato, artisti che vogliono riposarsi in attesa di una performance, turisti che desiderano utilizzare la Spa e schiacciare un pisolino per spezzare il ritmo di un’intensa giornata di visite ai musei… e, perché no, coppie in cerca di discrezione e intimità.

dayuse

Ad oggi, tramite il sito, sono state effettuate 250.000 prenotazioni e la media attuale è di 15.000 al mese. La scelta si fa direttamente in home page su una selezione di strutture uniformemente distribuite nelle principali città francesi (lo stesso servizio è disponibile anche per gli hotel che aderiscono a Day Use sul territorio italiano e in molti altri paesi europei, oltre che negli Usa)

Le camere possono essere prenotate online o telefonicamente in diverse fasce orarie, dalle 3 alle 8 ore, secondo le disponibilità delle varie strutture alberghiere. È anche possibile prenotare un “day use” in fascia serale,  fino alle 23 (la cosiddetta “pausa tardiva”). Il cliente riceve una conferma  via mail o sms ed effettua il pagamento direttamente in hotel con le modalità che preferisce.

dayuse2

Le tariffe sono negoziate da Dayuse con sconti dal 30 al 75% rispetto ai prezzi del pernottamento. In genere si va dai 35 ai 130 euro per una camera matrimoniale in un hotel da 3 a 5 stelle.

Un’autentica rivoluzione nel mondo dell’hotellerie, che piace anche agli albergatori, che in questo modo ottimizzano l’occupazione delle camere e intercettano un nuova fascia di consumatori, allettati anche da questo nuovo, divertente video promozionale:

Info –  www.dayuse-hotels.com

 

Pin It

Rispondi