La statua della Libertà? È a Nizza

Statue de la LibertéMisure a parte, è proprio lei, la Statua della Libertà. Ed è lo stesso anche l’artista alsaziano che aveva costruito il simbolo di New York. Nizza l’ha acquistata per piazzarla sul tratto di lungomare già dedicato agli Stati Uniti  by paolo galliani

Per carità: quella situata su Liberty Island a sud di Manhattan è un’altra cosa: è una statua gigantesca ed è diventata l’emblema stessa degli Stati Uniti, anche se – va ricordato – fu in realtà opera dell’artista alsaziano Frédéric-Auguste Bartholdi e fu donata in regalo dalla Francia alla nazione americana per ricordare il centenario della sua indipendenza. Molti avranno notato che a Parigi ce ne sono addirittura due di Statue della Libertà: la più importante (alta oltre 11 metri) si trova lungo la Senna, al Ponte di Grenelle e l’altra si trova all’interno dei Jardins du Luxembourg.

Nizza

Ma ecco la curiosa novità: anche Nizza avrà una sua “Statue de la Liberté”. La capitale della Costa Azzurra ha infatti acquistato l’opera postuma dello stesso Bartholdi, ultima di una serie di opere simili a quelle di New York detenute dalla “Fondation de la Fonderie de Coubertin” di Saint-Remy-les-Chevreuses. E presto verrà posta in uno dei luoghi di passaggio più importanti di Nizza, sul tratto di lungomare che porta il nome – e quale se no? – di Quai des Etats-Unis, il Molo degli Stati Uniti, che poi in pratica è la continuazione della Promnade des Anglais all’altezza della Città Vecchia.

Nizza pianta

In bronzo cesellato e patinata con un tono verdastro abbastanza sostenuto, la scultura era stata realizzata con la tecnica della “cera persa” nel 1875. Non è un portento di grandezza: 1 metro e 35 centimetri per un peso di circa 80 chili. Ma c’è chi scommette che possa diventare in breve tempo uno degli spot turistici più amati di Nizza.

Pin It

Rispondi