Nizza: sballo di Carnevale!

NizzaMusici@PaoloGallianiSfilate, battaglie di fiori, musica, spettacoli di luce e tanta sana follia. Torna la Nizza del Carnevale, la Nizza del casino per strada, la Nizza che ci piace. Fra il 14 febbraio e il 4 marzo è tutta una festa, quest’anno dedicata alla gastronomia. by paolo galliani

È Nizza che se la ride cercando di esorcizzare i guai e non solo i suoi. È Nizza alla rovescia che trasforma l’elegante Promenade des Anglais in una gigantesca parata della “sostenibile leggerezza dell’essere”. È Nizza che porta in piazza i fiori, i carri allegorici, le maschere tradizionali, ma anche i burloni, la satira, le abbuffate, le pratiche licenziose, la trasgressione. Insomma, è la Nizza del Carnevale, la Nizza del casino per le strade, la Nizza che ci piace.

Siamo alla 130esima edizione e stavolta il tema dominante sarà Carnevale “Re della gastronomia”, con una sottintesa (nemmeno tanto) dichiarazione d’amore per i piaceri della tavola, specie quella nizzarda e infatti pare che quest’anno tutti i più grandi chef della città e della regione abbiano accettato di mettersi in gioco. Ci sarà di tutto fra il 14 febbraio e il 4 marzo, quando l’intera città (specie la zona compresa tra la Promenade des Anglais e Place Massena) verrà attraversata dai tradizionali CORSO CARNEVALESQUE e dalle pittoresche BATAILLES DE FLEURS, con sfilate di 18 grandi carri allegorici (di 8-16 metri), gruppi musicali provenienti da ogni angolo del mondo, spettacoli di luce fino a tarda sera.

CarnevaleNizza@PaoloGalliani

 

Il primo weekend sarà ad esempio dominato dal ROCK’N ROLL CARNAVAL, dieci miglia di follia collettiva e da mega-manifestazioni di zumba. Il secondo fine settimana sarà il popolarissimo BAGNO DI CARNEVALE a tenere banco.  E se volete avere una selezione degli appuntamenti più suggestivi, proviamo ad indicarveli: si apre la sera (20,30) del 14 febbraio, il 15 c’è la battaglia dei fiori alle 14,30 e la sfilata carnevalesca alle 21 mentre il 16 febbraio tra le 9 e le 12 toccherà al Rock’n Roll Carnaval e al Zumba Party. Sfilata anche martedì 18 alle 21 e battaglia dei fiorni mercoledì 19 alle 14,30. Sabato 22 stesso programma del sabato precedente e domenica 23 Bagno di Carnevale alle 11 seguito dalla sfilata. La stessa che si ripete il 25 (alle 14,30) e la sera del 1 marzo (alle 14,30 Bataille de fleurs). Colpi finali: Corso Carnavalesque alle 14,30 del 2 e del 4 marzo. Alle 21 di quest’ultimo giorno, grande sipario con l’accensione del Re di Carnevale e spettacolari fuochi d’artificio.

Dimenticavo: quest’anno, tutti, francesi o stranieri, possono andare su Internet (www.nocecarnaval.com) ed esprimere la propria preferenza fra le 8 candidate alla REINE DU CARNAVAL, la “regina” del carnevale 2014. Chi partecipa può aggiudicarsi pranzi e cene gratuite “per 2 persone” nei ristoranti di Nizza, la partecipazione a corsi di cucina, biglietti per accedere alle tribune del Carnevale e perfino soggiorni (sempre per 2) all’hotel Beau Rivage, un ottimo 4 stelle posizionato fra la città vecchia e la Promenade des Anglais. Mica male!

Info – Come ogni anno, a Nizza è possibile partecipare all’atmosfera carnevalesca gratuitamente cercando di farsi largo fra percorsi ed eventi del programma. Certo, presenziare a sfilate e battaglie di fiori è un’altra cosa e allora è meglio munirsi di un biglietto di accesso (on line oppure presso l’Ufficio del Turismo al 5 della Promenade des Anglais). I prezzi: ogni singola parata o battaglia dei fiori costa dai 10 ai 25 euro (in base alla posizione e al posto assegnato). Il forfait per entrambe le manifestazioni costa 35 euro (parata carnevalesca a battaglia dei fiori), ma c’è la gratuità per i bambini e il costo per chi ha 6-12 anni è di 5-10 euro. Quest’anno, ospite d’onore del Carnevale di Nizza sarà la Germania. Il Carnevale potrà essere seguito in diretta sui siti www.nice.fr , www.nicetourisme.com e www.nicecarnaval.com

 

Pin It

Rispondi