Mangiare low cost a Parigi: “l’altra crêpe” bretone

breizh-cafeIle-de-FranceUn locale di tendenza nel look e in cucina, dove è costante la ricerca di rinnovare la tradizione. Centrale la posizione – nel Marais –, rilasssante l’ambiente, ragionevoli i prezzi. In più, annessa, c’è una “boutique” di cibo bretone. by martine buysschaert

La via parigina delle crêpes resta Rue Montparnasse, un po’ come se, appena sbarcati dalla stazione, i bretoni avessero voluto mettere le mani in pasta da subito. Eppure anche nell’universo tradizionale della crêpe, le cose si muovono. Prova ne è il BREIZH CAFÉ, tempio della crêpe bretone del Marais, in pieno cuore della capitale, a cominciare dal look del locale; per nulla rustico, tutto votato a un allestimento contemporaneo e zen. Pavimento di ardesia, pareti in legno grezzo e dietro il bancone, 4 biligs – il nome bretone delle piastre in ghisa sulle quali vengono cotte crêpes et galettes.

BreizhCafé copia

Una cosa è certa: la qualità delle materie prime, bio e selezionatissime, dalla farina di grano saraceno per le crêpes salate a quelle dolci fatte con farina di frumento. Un’altra è audace: la scelta dei ripieni che a quelli classici preferisce combinazioni osés, dove la fanno da padrone merluzzo, arringa, salmone, salsa wasabi, misticanza e chi più ne ha, più ne metta perché qui, tradizione e innovazione vanno a braccetto. La mia amica di Nantes mi ha raccontato di averci provato una squisita CANCALAISE – una galette con patate e arringa affumicata (filetti e uova) – e dulcis in fundo una crêpe cioccolato e banana.

Dimenticavo: al Breizh Café ci sono anche una serie di novità originali: si servono anche ostriche, andouilles (salsiccia di trippa) e degli stuzzichini – qui chiamati amuse-galettes parafrasando gli amuse-geule – rotolini presentati alla maniera nipponica su vasoietti di ardesia: simpatici e gustosi. Per la cronaca sappi che il padrone di casa è vissuto 4 anni in Giappone e ha aperto un suo locale omonimo a Tokyo!

Volendo c’è anche la formula del “picnic bretone”, ovvero una crêpe arrotolata con ripieno a scelta, uno yogurt Bordier (il top della categoria) e un succo di mela bio. Sì, perché nella porta accanto, c’è anche L’ÉPICERIE DU BREIZH CAFÉ, vera e propia boutique di specialità bretoni, una mini “EATbretagna” insomma! Poi per consumarlo oltre al vicinissimo JARDIN DE l’HÔTEL SALÉ, a cui si accede dal 101ter, Rue des Coutures Saint-Gervais, ti ho già indicato numerose location.

Info pratiche
BREIZH CAFÉ
109 Rue Vieille du Temple
75003 Paris (Marais)
Tel. 01 42 72 13 77
Metro: St Sébastien Froissart
Prezzi: galette da 7-12 €, crêpes da 4,50 a 8 €.

Pin It

One thought on “Mangiare low cost a Parigi: “l’altra crêpe” bretone

  1. Immancabili quando ci si trova a Parigi. Finora le ho provate solo nella versione dolce e devo dire che non dappertutto si trovano buone. Terrò presente le indicazioni per la prossima volta. Grazie

Rispondi