Itinerari lavanda (6° puntata): ancora alta Provenza

Da Ferrassières ad Apt, attraversando l’altopiano d’Albion: campi, distillerie boutique e perfino piscine al profumo di lavanda. Ecco un altro itinerario a tema che non tralascia nulla… by chiara todesco

Ecco qui un altro itinerario alla scoperta di valli colorate di lavanda, villaggi medievali e montagne: attraverso l’altopiano d’Albion si parte dal paese di Ferrassières e si arriva fino ad Apt: 47 chilometri da percorrere in 3 ore se siete sulle due ruote o in un’ora e mezza se siete in auto.

 1. A Ferrassières  – a proposito ricordatevi che la prima domenica di luglio qui c’è la Festa della Lavanda – prima di prendere la strada che scende verso Sault visitate Ho! Bouquet de lavande, la bottega specializzata di un produttore di lavanda dove farete il pieno di sacchettini profumati e altri oggetti in tema, e le Château la Gabelle dove potrete partecipare a una visita guidata sul campo per la coltivazione della lavanda (e volendo fermarvi anche a dormire).

2. Lasciando Ferrassières incontrerete il villaggio medioevale di Aurel e poi vi ritroverete in mezzo ai campi di lavanda in un vallone ai piedi del bellissimo Mont Ventoux, la cima più alta del Vaucluse per un panorama mozzafiato!

3. Ed eccovi ora a Sault. Il giorno di Ferragosto potete assistere alla Festa della Lavanda; tutto l’anno invece potete visitare diverse distillerie: l’Aroma ’Plantes (tel. 04 90640402, ) con piante aromatiche e medicinali biologici, la Distillerie des lavandes (tel. 04 90641483) con dimostrazioni dal vivo della lavorazione, la Maison des Producteurs (tel. 04 90640898), nel cuore del villaggio, con vendita diretta di piante aromatiche, oli ed essenze profumate. Se fate collezione di saponette potete scoprire quelle di ANP Savonnerie Brunarome, con visita guidata (tel. 04 90641799). Da non perdere una visita al Centre de Découverte de la Nature et du Patrimoine Cynégétique (tel. 04 90641396): 600 metri quadrati di esposizione sui temi “Senteurs de lavande” e “Lavande et Ventoux”. Se per caso vi è venuta fame e volete gustare qualche ricetta locale sempre in tema, fate una devizione verso Saint Christol e fermatevi a Le Lavandin (Route d’Apt, tel. 04 90750918; hanno anche le camere).

4. Rimettetevi ora in marcia, l’itinerario da Sault attraversa il “ponte romano” (lo chiamano così) per ridiscendere lungo il vallone di Saint Jean ed arrivare infine ad Apt. Quic’è la Distilleria Les Coulets (tel. 04 90740755) con la solita visita guidata se siete curiosi e la Distillerie Les Agnels dove al termine del vostro viaggio potete concedervi un bagno alla lavanda con un tuffo nella piscina profumata. Dopodiché, in tema di lavanda, potrete dire di averle provate veramente tutte.

P.S. Altri 5 articoli descrivono itinerari di lavanda nella Drôme e in alta Provenza: per leggerli, digitate “Itinerari lavanda” nella finestra di ricerca.

Pin It

Rispondi