Parigi: guida ai design hotel (3° puntata)

Ile-de-France

Patchwork, esagerati, neonato e flottante: ecco a voi altri design hotel parigini tutti da provare. by paolo galliani

Patchwork – Siamo, nel I° arrondissement, in pieno centro, nell’Hôtel Crayon  25 Rue du Bouloi – tel. +33 (0)1 42 36 54 19 – www.hotelcrayon.com. Ma la ragione vera per curiosare in questo hotel arty e bohème disegnato e decorato da Julie Gauthron (con la complicità dei giovani figli) è la sua assoluta originalità. Sorprendente e tenero. Pare di finire in un quaderno scolastico per bambini delle Elementari: un mare di colori e disegni naif alle pareti, tinte forti, blu, arancio, viola, lampade cromate, mobili anni ’50 e ’70, un piccolo bar e 26 camere graziosissime dalla metratura limitata ma dai prezzi amabili, sui 130-160 euro. Quasi una maison d’hôtes. Da provare!

Esagerati – Come l’Hôtel Notre Dame → 1 Quai Saint-Michel (V arr.) – +33 (0)1 43 54 20 43 – www.hotelnotredameparis.com – a partire da 230 euro ←. La firma di Christian Lacroix basterebbe da sola a spiegare tutto. Poi c’è il decoro delle 26 camere, in uno sfoggio di colori, di arredi barocchi e di figure più o meno ispirate al divino, che andrebbe bene anche in una cattedrale gotica, perfino nella splendida Notre-Dame che è lì ad un passo. Oppure il Platine Hotel  → 20 Rue de l’Ingénieur-Robert-Keller (XV arr.) – www.platinehotel.fr – a partire da 150 euro ←. Molto particolare, rétro e hollywoodiano, con la sua cascata di rosa, blu e verde Malibù, omaggio evidente al mito di Marilyn Monroe ma anche al mondo del cinema, evocato ad ogni angolo e in ciascuna delle 46 camere. Aspettiamo invece di visitare il nuovo design-hotel firmato da Ora Ito, l’Hotel O → 19 di rue Hérold (I arr.) – www.hotel-o-paris.fr – a partire da 230 euro ← con 29 mini-camere e 4 piccole suite dall’atmosfera technicolor. È stato appena aperto: chi l’ha già testato, ci faccia sapere.

Neonato – Ricavato in una vecchia fabbrica per la lavorazione di metalli, ha appena aperto i battenti il piccolo Jules & Jim Hôtel →  11 Rue des Gravilliers – tel. +33 (0)1 44 54 13 13 – www.hoteljulesetjim.com nel Marais, a pochi passi dal Centre Pompidou ed è stato accolto con entusiasmo: 23 camere tutte diverse, sparse su tre diversi edifici, tra cortili e pareti vegetali, un grande camino, una reception che sembra una galleria d’arte fotografica, un bar sofisticato e stanze (alcune) affacciate sui tetti di Parigi. Assolutamente un posto splendido, tenendo però conto che i prezzi variano fra i 180 e i 310 euro.

Flottante – Più insolito di così si muore: una, due, tre camere deliziose dentro una péniche, insomma in uno dei barconi ancorati lungo le sponde della Senna. Si chiama Le Boudoir de Serendipy → tel. +33 (0)6 24 36 30 36 – www.leboudoirdeserendypity.com. È ormeggiata lungo Quai Aulagnier, ad Asnières, alle porte della città (ci si arriva in metro, stazione Gabriel della linea 13). Doppia sui 135-150 euro. Una meraviglia!

We cannot display this gallery

Vi ricordiamo gli episodi precedenti della saga dei design hotel: clicca qui e qui per vederli. Quale è il number one per voi?



Pin It