Parigi: nel tempio dell’«entrecôte»

La mitica "entrecôte"

Le Relais de l’Entrecôte: una vera istituzione parigina, dove gustarsi un succulento controfiletto alla griglia! Vegetariani ricredersi!  by arnalda gourmet

Prenotare è impossibile e impensabile è evitare la coda, che inizia fin dalla tarda mattina– e quando dico coda non scherzo, può anche fare il giro dell’isolato –. Ma come disse Lessing: «l’attesa del piacere è essa stessa piacere!».

Cameriere molto "parigine"

Appena dentro il locale, sarete accolti da impeccabili e stagionate cameriere di nero vestite, con candidi grembiuli dai fiocchi vaporosi. “Il” piatto della casa, anzi l’unico piatto presente nel menù è l’entrecôte di controfiletto grigliata, condita con una famosissima e segretissima salsa gelosamente custodita tale dal 1959. Dando per scontato che sappiate esattamente di cosa stanno parlando, con fare indifferente e diretto le cameriere vi chiederanno “comment la voulez-vous?”: vi stanno chiedendo “cottura?”.  Le risposte possibili sono quattro: bleu (appena scottata), saignant (al sangue), à point (media) o bien cuite (ben cotta). Se volete evitare che la cameriera se ne vada sbuffando indignata esclamando “touristes”, non spingetevi oltre al sangue!

La carne viene servita con un tripudio di patatine fritte e un’insalata con noci e vinaigrette alla senape piuttosto piccante. Non scordatevi che carne e patatine vengono servite in due tappe – così non si raffreddano –, quindi le porzioni sono abbondanti. Come da tradizione vi consiglio di abbinare una birra ghiacciata, ma se volete c’è anche una piccola selezione di vini.  Per finire in bellezza, numerosi ed invitanti dolci fatti in casa come i profiteroles, la crème brulé, la délice de framboises e moltissimi altri.

Una coda "rilassata"

Il successo del locale, sempre affollato e dai ritmi serrati tipo catena di montaggio, è tale che il Relais de l’Entrecôte sono ormai tre: vi consiglio il mio preferito, quello nel VI arrondissement, in un angolo incantevole, proprio dietro la chiesa di Saint Germain. E se scoprite tutti gli ingredienti della salsa, fatemelo sapere!

Se la coda dovesse esser interminabile, come a volte capita, ho per voi anche il piano “B” nella vetrina accanto c’è un noodle bar di tutto rispetto che potrà far al caso vostro!

Info pratiche
Le Relais de l’Entrecôte

Conto 25/30 € bevande escluse
Paris VI – 101 Boulevard du Montparnasse – tel. +33 (0)1 46 33 82 82
Paris VIII – 15 Rue Marbeuf – tel. +33 (0)1 49 52 07 17
Paris VI 20 – Rue Saint-Benoît – tel. +33 (0)1 45 49 16 00

P.S. di vogliadifrancia.it
Come lo avevamo annunciato Arnalda Gourmet, oltre a essere un “nostro” chef, è diventata una “inviata” del blog. Questa è la sua prima segnalazione.


Pin It

3 thoughts on “Parigi: nel tempio dell’«entrecôte»

  1. Pingback: Parigi: pranzando in un’ex mensa operaia, “noblesse oblige”! | vogliadiFrancia ♥ la Francia che piace agli italiani

  2. Grazie, grazie grazie! Sono stata a Parigi per 2 intensi giorni in visita a mio figlio e ho trascinato lui e mio marito all’ Le Relais de l’Entrecôte di Rue Saint-Benoît, avendo tirato le ore 14 la coda è stata abbastanza veloce circa mezz’ora, e ne è valsa assolutamente l’attesa,fantastico piatto di carne, patatine e salsa …?! ingredienti introvabili! che dire del dolce? paradisiaco ! bellissima l’atmosfera così vera e parigina , in coda con noi una coppia di Parigini ci hanno confermato che per loro è assolutamente il meglio! continuate così !
    bacio Raffaella

  3. unico….commento per non confondere….
    l’ entrecote non e’ il sottofiletto , o meglio faut filet…comunque appartiene allo stesso blocco , ma e’ ricavato fra la 5 e 12 costola , la parte piu’ Grassa , praticamente e’ una costata disossata , ma ricavata come detto sopra . il controfiletto o sottofiletto e’ piu’ magro , meno ” persille'” e e’ piu’ compatto alla cottura . in ogni caso ..buon appetito!!!!!

Rispondi