Alpi di Provenza: astronave, igloo, chalet o B&B?

Un'astronave?

PACA - Alpi

Uno chalet rotondo, metà astronave metà igloo, che ruota su sé stesso a mo’ di girasole, per stare sempre in asse con la luce solare! Panorama da “capogiro” e table d’hôtes molto conviviale. by martine buysschaert

Futurista per via della sua domotica integrata. Ecologica perché tutta in legno e materiali naturali. E poi antisismica e anticiclonica. Ce ne è voluto del tempo a Isabelle Mascart e Hervé de Bertereche per allestire il loro piccolo “duomo” Tournesol, “girasole” appunto.

Piccolo per modo di dire, visto che ha 12 posti letti, divisi tra 2 camere matrimoniali e altrettante da 4 per simpatiche soluzioni familiari, una bella sala accogliente, il tutto ai piedi di una spettacolare catena montuosa e in un paesaggio veramente d’incanto.

Incontri nel Parc des Écrins!

Dentro il "girasole"

Che dire d’altro. Le immagini parlano da sole e d’inverno la location assume un aspetto ancor più sorprendente. Io mi ci vedo proprio in una giornata pigra, seduta sul divano con un buon libro e, tra una pagina e l’altra, lo sguardo che si alza verso la porta finestra per assicurarmi che non ho perso la bussola nonostante i giri di valzer lento che compie la casa, rincorrendo il sole. Oppure a spasso nel Parc des Écrins, a piedi, con le racchette o con gli sci di fondo, sperando di avvistare un camoscio o un mustelide nella neve. Poi la sera, stremata ma felice, farmi un bel bagno nella Jacuzzi della dépendance, aspettando la cena.

Non sembra un igloo?

La prepara e la serve alla sua table d’hôtes Isabelle, la padrona di casa, con inventiva e generosità. Così anche le prime colazioni con il pane fatto in casa, lo yogurt bio e una schiera di marmellate dai sapori delicati e insoliti. È una donna riservata ma affabile, grande conoscitrice della flora locale e forte di una esperienza precedente di B&B a due passi dalla frontiera con l’Italia. Infatti parla l’italiano e da ottimi consigli su come sfruttare al meglio il patrimonio dei dintorni. Il vantaggio è anche che il B&B si trova proprio nel cuore del Parc des Écrins, a La Pierre, piccola frazione del comune di Chauffayer, lungo la splendida Route Napoléon, tra Gap (da cui dista una venticinquina di chilometri) e Grenoble.

Info pratiche
Chalet Tournesol
Isabelle Mascart e Hervé de Bertereche
05800 Chauffayer – hameau La Pierre
Tel. +33 (0)4 92 21 40 98 – +33 (0)6 16 28 80 15
Aperto tutto l’anno
Tariffe: 100 € la doppia prima colazione inclusa, 75 € a persona per mezza-pensione in doppia (bambini 2-12 anni 20 € e ragazzi 35 €), tariffe decrescenti a partire da 2 notti.

Pin It

Rispondi