Fondation Cartier-Bresson, Parigi: l’America inizio ‘900 vista da Lewis Hine

 

Parigi

Fino al 18 dicembre 2011 – La Fondation Henri Cartier-Bresson dedica una mostra alle immagini potenti del grande fotografo Lewis Hine (1874-1940). by Paolo Galliani

Lo sguardo di un fotografo impegnato sull’America di cent’anni fa, sulla Grande Mela che all’epoca attirava immigrati da ogni dove e proiettava nelle strade l’arte spontanea dell’”arrangiarsi” e del “sopravvivere”, sorta di avvio di quello che sarebbe stato per generazioni il “sogno americano”. Foto pazzesche in cui sembra riflettersi l’umore di una metropoli in piena espansione, con il suo fascino e le sue miserie.

Ritratti di emigranti appena sbarcati a New York, costruzione dell’Empire State Building, bambini sui luoghi di lavoro a Pittsburgh, nelle miniere o nei campi di cotone, reportage europee sulle conseguenze della grande guerra e doccumenti inediti. Foto di un uomo che lottò con accanimento per la giustizia sociale. 150 scatti da non perdere!

Info pratiche
Fondation Henri Cartier-Bresson
2 Impasse Lebouis, 75014 Paris
tel : +33(0)1 56 80 27 00
contact@henricartierbresson.org
Orari: martedì-domenica, 13-18.30, sabato 11-18.45, notturna mercoledì 18.30-20.30, chiuso lunedì e festivi
Tariffe: intero 6 €, ridotto 4 €, notturna mercoledì ingresso libero
Metro: Gaîté, linea 13, uscita n°1, verso Rue de l’Ouest – Edgar Quinet, linea 6, verso Rue de la gaîté
Bus: linee 28 e 58 fermata Losserand-Maine, linea 88, fermata Jean Zay – Maine
Vélib: 90, avenue du Maine – 48, rue de l‟Ouest

 

Pin It

Rispondi