Courchevel: una stazione a cinque stelle

© O.T. Courchevel

Rodano-Alpi
Dagli hotel ai ristoranti, senza dimenticare le piste da sci, le ostriche e lo champagne: è l’imperativo di Courchevel, uno dei posti più esclusivi al mondo, e uno dei più attrezzati.
A Courchevel comunque anche la neve è a cinque stelle! Si scia nel comprensorio di Les Trois Vallées: 600 km di piste. Anche qui, roba da non crederci !

Quando l’ho visto non ci credevo: un aeroporto in mezzo alle piste da sci! È uno dei lussi che si concede Courchevel, la stazione sciistica più esclusiva del comprensorio di Les 3 Vallées, per non dire di tutte le Alpi. Qui infatti qualcuno ci arriva col jet privato. Gli alberghi più esclusivi sono qui, i ristoranti stellati qui. Nei rifugi non ho visto servire polenta e formaggi, ma ostriche e champagne! Però, tranquilli, volendo si trova anche il semplice panino (ma servito con classe). Insomma l’art de vivre di Courchevel è famosa, basta sperimentarla.

© Courchevel

La stazione è formata da cinque villaggi posti su diversi livelli: sopra Saint-Bon-Tarentaise, cuore storico, si trova Courchevel Le Praz (1300), poi s’incontrano 1550, 1650, e in alto, Courchevel 1850 un vero gioiello. Facendo la conta ci sono ben 12 hotel a 5 stelle, 3 a 4 stelle luxe e 8 a 4 stelle, oltre ad un gran numero di chalet di lusso. Ma cercando bene si trovano anche sistemazioni più abbordabili e comunque il rapporto qualità/prezzo è alto.

Stessa cosa per la gastronomia: 7 ristoranti di Courchevel  compaiono nella Guida Rossa Michelin 2010, totalizzando complessivamente  11 stelle. Qualche nome? Il Chabichou di Michel Rochedy, il Bâteau Ivre di Jean-Pierre Jacob, l’Azimut con François Moureaux etc.

Info pratiche
Courchevel Tourisme
Tel. +33 (0)479.08.00.29
www.courchevel.com

Pin It

Rispondi