Borgogna: un borgo medievale in mezzo ai vigneti

Noyers-sur-Serein, borghetto di meno di 800 anime raggomitolato in un’ansa del fiume Serein, si mostra in tutta la sua grazia medievale, che gli vale il titolo di “uno dei 100 borghi più belli di Francia”. Dei bastioni permangono solo le torri e due porte fortificate, mentre si allineano nel labirinto di vie e viuzze le belle facciate delle quattrocentesche case a graticcio.

Una piazza di Noyers-sur-Serein – © Philippe Alès

Conviene iniziare dalla passeggiata lungo il fiume prima di intrufolarsi al centro. La toponomastica  – Place de la Petite-Etape-aux-Vins, Place du Marché-au-Blé e Place du Grenier-à-Sel, rispettivamente “piazza della piccola tappa ai vini”, “piazza del granaio” o  “piazza del magazzino del sale” – la dicono lunga sul florido passato agricolo e commerciale del paese. Il Syndicat d’initiative locale propone un circuito alla scoperta del patrimonio architettonico legato alla viticoltura che tanto ha segnato il territorio. Sono le strutture in pietra a secco costruite nel corso dei secoli XVIII e XIX dai vignaioli con i materiali trovati in loco. A lungo abbandonate, furono utilizzate dai cacciatori e dai membri della resistenza durante la guerra, poi grazie a Bernard Poitout, un agricoltore appassionato di archeologia, e un gruppo di sostenitori, molti di questi ripari sono stati repertoriati e restaurati nel loro rustico splendore. Oggi il Syndicat d’initiative locale propone una facile passeggiata – circa 3 ore e 8 km – attraverso campi e boschi, con bei punti di vista sul paese, per riscoprirle. Si consiglia il pranzo al sacco: il percorso è infatti costellato di grandi pietre che si trasformano in tavoloni adatti al picnic.

Info pratiche
Syndacat d’initiative
tel. +33(0)386.82.61.75
www.noyers-et-tourisme.com.
Per visite guidate: “Balade au Moyen Age”, +33(0)386.82.61.75, 10 € a persona.

Tag
Borgogna, Yonne, borgo medievale, famiglie, coppie, torri, porte fortificate, passeggiata

Pin It

Rispondi